Il documento di valutazione dei rischi in edilizia e costruzioni

Il Documento di valutazione rischi in edilizia è il primo e importante strumento di prevenzione di sicurezza sul lavoro, sui cantieri in special modo e nel settore delle costruzioni in generale.
I rischi in cui possono incorrere gli operai edili sono ovviamente diversi dai rischi presenti, ad esempio,in un ufficio.
La valutazione dei rischi presenti nel settore edile e quindi la conseguente stesura del Documento di valutazione rischi deve pertanto tenere presente di alcuni pericoli e rischi specifici.

L’introduzione nel settore dell’edilizia di macchinari che riducono lo sforzo dei lavoratori sottraendoli quindi ai rischi dovuti alla movimentazione dei carichi ha comportato tuttavia rischi di diversa natura per manovali, carpentieri, muratori  e affini.
Pertanto è necessaria una valutazione efficace e accurata dei rischi in edilizia, sui cantieri di costruzione.
In generale il documento di valutazione rischi in edilizia contiene le indicazioni relative ai rischi “tipici” del settore edili quali:

  • Rischio rumore
  • Rischio vibrazioni
  • Rischio polveri
  • Rischio microclima
  • Rischio agenti chimici

Inoltre è bene tenere presente, per esempio, che all’interno di un cantiere possono trovarsi ad operare ditte edili diverse da quella che opera abitualmente.
In tal caso è obbligatorio il DUVRI –  Documento unico valutazione rischi da interferenze che deve essere a disposizione degli organi di controllo quando all’interno degli ambienti di lavoro della vostra azienda si trovano a svolgere attività lavoratori di altre aziende.

Richiedi adesso un preventivo gratuito per essere sempre in regola con la valutazione dei rischi nel settore edile.