Valutare i rischi negli impianti galvanotecnici

La valutazione dei rischi e la prevenzione sono importanti per quanto riguarda la sicurezza negli impianti galvanotecnici. L’attività galvanica è quella tipologia di industria dove si eseguono trattamenti su metalli, alcuni esempi di attività galvaniche sono nichelatura, zincatura, ossidazione e cromatura.

Considerando le varie tipologie di lavorazione messe a punto in questi impianti e i metalli utilizzati è facile immaginare che la normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro preveda degli adempimenti che il datore di lavoro deve seguire scrupolosamente per tutelare la salute dei lavoratori.

La redazione del Documento di valutazione dei rischi per attività galvaniche prevede la compilazione di schede relative innanzitutto ai dati aziendali, in secondo luogo è importante definire una seconda scheda dove vengono descritti i vari processi di lavorazione.

Un terzo aspetto della stesura del DVR per le attività galvaniche prevede l’elenco delle varie misure da adottare per una corretta gestione del rischio al fine di tutelare la salute dei lavoratori.

Tipologia di rischi per le attività galvaniche

  • Elettrodeposizione: tecnica che sfrutta il passaggio di una corrente continua in una soluzione ( detta bagno elettrolitico) contenente i sali del metallo che verrà utilizzato per un rivestimento.
  • Galvanostegia: ovvero tutti quei procedimenti attraverso cui  oggetti in materiale meno nobile vengono rivestiti con metalli o leghe.
  • Galvanoplastica: tecnica che permette di ottenere una o più copie metalliche di un oggetto mediante la deposizione elettrolitica di un metallo su una matrice.

Un sopralluogo degli ambienti di lavoro e un’analisi della funzionalità delle macchine sono aspetti da riportare nel DVR, ma accanto a quelli che possono definirsi i normali controlli per la prevenzione dei rischi in azienda vi sono aspetti specifici da non sottovalutare tipici delle attività galvaniche:

  • rischio derivante dall’uso di agenti chimici;
  • rischio microclima per l’ambiente di lavoro;
  • rischio rumore a causa dei macchinari;
  • rischio infortuni e rischio movimentazione manuale dei carichi.

Richiedi adesso informazioni per sapere come redigere un documento di valutazione rischi per la tua azienda agricola,
PMI Servizi saprà fornirti le risposte che cerchi!