Autovalutazione rischi piccole imprese, imminente la scadenza del 31 dicembre

Ricordiamo oggi in questo breve ma riteniamo utile post, l’imminente scadenza prevista per l’utilizzo dell’autocertificazione nella valutazione dei rischi nelle imprese che occupino meno di dieci lavoratori.

Il termine per usufruire dell’autocertificazione è infatti previsto per il 31 dicembre 2012, termine già prorogato e originariamente previsto per il 1° luglio 2012.

A segnare l’ultimo richiamo è stato nello scorso maggio il Decreto-Legge 12 maggio 2012, n. 57 – Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese. Il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14 maggio 2012 così si è espresso:

“2. Per consentire la definizione delle procedure standardizzate di valutazione dei rischi di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, all’articolo 29, comma 5, secondo periodo, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni, le parole: “Fino alla scadenza del diciottesimo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 30 giugno 2012″ sono sostituite dalle seguenti: “Fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012“.

Dal giorno successivo alla scadenza, dal 1° gennaio 2013, le aziende dovranno saper presentare e poter disporre di opportuno e obbligatorio Documento Valutazione Rischi.

Info: Decreto Legge 12 amggio 2012 n.57 (PDF).

Posted in: