Proroga dell’autocertificazione del DVR con il DL 57/2012

Il 12 maggio 2012 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 57 che dà ” Disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese”. Tale DL è importante in quanto apporta modifiche al DLgs 81/08 – Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro, in particolare per ciò che riguarda il settore dei trasporti e l’autocertificazione del Documento Valutazione Rischi, ma andiamo per gradi.

Per ciò che riguarda il settore trasporti il 7 giugno la Camera dei Deputati ha approvato il disegno di legge che conferma la proroga da 48 a 60 mesi del termine previsto dall’articolo 3 comma 3 del D.Lgs 81/08 per l’emanazione dei decreti che servono ad attuare le disposizioni del TU per navi, pesca e trasporto ferroviario. Fino a che l’approvazione non arriverà anche dal Senato rimarranno in vigore le disposizioni del DLgs 81/08. Con il DL 57 viene modificato il comma3 dell’art. 3 del DLgs 81/08 che diventa: “Fino all’emanazione dei decreti di cui al comma 2, sono fatte salve le disposizioni attuative dell’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, nonché le disposizioni di cui al decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 271, al decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 272, al decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 298, e le disposizioni tecniche del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n. 547, e del decreto del Presidente della Repubblica 7 gennaio 1956, n. 164, richiamate dalla legge 26 aprile 1974, n. 191, e dai relativi decreti di attuazione.

Per ciò che riguarda l’autocertificazione del Documento Valutazione Rischi, in origine la scadenza prevista era il 30 giugno, decorso tale termine anche per le aziende che hanno meno di 10 dipendenti entravano in vigore le disposizioni generali, che viuetano l’autocertificazioni. Con il DL 57 viene prorogato il termine, ci sarà quindi tempo fino al 31 dicembre 2012. Viene così modificato l’art. 29 del DLgs 81/08, che diventa: “ I datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori effettuano la valutazione dei rischi di cui al presente articolo sulla base delle procedure standardizzate di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f). Fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale di cui all’articolo 6, comma 8, lettera f), e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012, gli stessi datori di lavoro possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi. Quanto previsto nel precedente periodo non si applica alle attività di cui all’articolo 31, comma 6, lettere a), b), c), d) nonché g)“.

Posted in: