Rischi lavoro e sviluppo tecnologico, giornata INPRAT a giugno

Si terrà il 20 giugno a Roma nella Sala istituzionale di Roma Capitale la “Giornata di promozione culturale – Il rischio del mancato controllo”. Un evento convocato da INPRAT Isituto nazionale per lo studio la valutazione e la prevenzione del rischi nelle attività tecnologiche, per lo studio della relazione tra rischi e benefici nello sviluppo tecnologico.

Il convegno è convocato da un ente, INPRAT che opera da 26 anni nella ricerca e nella promozione di eventi e seminari utili allo studio delle conseguenze dello sviluppo tecnologico. Un ente che si applica nella ricerca dei risvolti culturali e scientifici dello sviluppo tecnologico, dei nuovi stili di vita, della percezione del benessere attuale e futura, per la sostenibilità dell’innovazione, da scovare e sostenere e non necessariamente insita nei processi e nei cambiamenti.

Il programma della giornata è già disponibile sul sito dell’ente, programma dal quale è possibile sviscerarne le motivazioni della convocazione e dell’esistenza di INPRAT stessa: “Approccio prospettico nella gestione del rischio in presenza di processi complessi e in rapido sviluppo tecnologico”, “Un esempio pratico per l’utilizzo delle check list nelle attività di controllo: standardizzazione del metodo ed esperienze operative in radioprotezione”, “Il controllo sulle strutture sanitarie di diagnostica per immagini nelle azioni di vigilanza e prevenzione dei rischi: integrazioni e sinergie tra varie competenze”, “L’autorità ispettiva al servizio della cultura della valutazione del rischio ed azioni per la sicurezza: l’esperienza INAIL – area ex ISPESL nelle attività di controllo in risonanza magnetica”,”Nuovi scenari rischio-beneficio per l’abbattimento dei rischi, l’ottimizzazione e garanzia di qualità nell’impiego delle tecnologie ibride, complesse per diagnosi e cura: azioni di intervento multidisciplinare”.

Nel corso dei lavori verrà assegnato il premio “Il Grifo d’oro” riconoscimento alle attività che si sono distinte nella valorizzazione e nella promozione dei temi abitualmente sostenuti dall’istituto.

Posted in: