Sicurezza sul lavoro parrucchieri, siglato accordo europeo

È stato firmato un accordo che garantisce nuovi standard di sicurezza europei per i parrucchieri. L’accordo è stato siglato da Uni Europa Hair & Beauty e l’associazione dei datori di lavoro Coiffure Eu, per fornire un’unica strada da seguire per tutelare una delle categorie più a rischio cancerogeno e chimico.

Il documento raccoglie indicazioni provenienti dai diversi Stati membri, in merito alle migliori pratiche che si sono dimostrate utili per la salute e la sicurezza dei parrucchieri. Nel dettaglio, l’accordo ha come obiettivo quello di promuovere un approccio integrato che serva a proteggere principalmente la pelle e il tratto respiratorio. Come primo intervento, si punta a diffondere l’utilizzo di prodotti e materiali adeguati e a far sì che il contatto con acqua e sostanze irritanti sia il più limitato possibile.

Per proteggere la pelle, ad esempio, il lavoratore deve applicare un preparato prima di iniziare il turno, prima di ogni pausa e poi al termine della giornata. Da evitare l’uso degli asciugamani dei clienti e dei guanti a lunga durata (meglio quelli usa-e-getta). Inoltre, per la prevenzione dei problemi muscolo-scheletrici, è buona norma fare diverse pause nel corso della giornata e non andare oltre l’orario di lavoro. Nel momento in cui vengono acquistati supporti, è necessario fare in modo che questi assicurino la giusta altezza per braccia, schiena e spalle.

Anche l’Eu-Osha tutela i parrucchieri, grazie al progetto “Valutazione interattiva dei rischi online” (OiRA), già applicato in alcuni centri dell’Europa. Il progetto punta a crare strumenti online per la valutazione dei rischi, attraverso un’applicazione web gratuita.

Posted in: